331 77 85 935 | CONTATTI | Milano
Saetta di saggezza di Athena sulla zona di comfort

Prima di uscire dalla zona di comfort controlla se fuori piove e fa freddo.

— Athena (saggia come sempre)

L’immagine della saetta completa, in tutta la sua gloria 😉, così come pubblicata sulla pagina facebook di Mi sento da dio.
Saette di saggezza. Prima di uscire dalla tua zona di comfort controlla se fuori piove e fa freddo. Athena (saggia, come sempre) #saettesaggezza

Perché quest’affermazione è di una saggezza (inaspettata) e “controintuitiva” sulla crescita personale

Uscire dalla zona di comfort, un tema molto caro e battuto nel settore della crescita personale: bisogna uscirne, sempre e comunque, pena la limitazione delle meravigliose potenzialità e capacità che potrebbero farti dare una svolta alla tua vita.

Ma come ci svela la saggia Athena 😉, si possono correre dei rischi (anche grossi) se non si sono sviluppati i sacri doni della conoscenza e del discernimento.

Non è così scontato saper scegliere il momento e le sfide giuste per uscire dalla tua zona di comfort.

Il fai da te e l’ipersemplificazione (per non dire la faciloneria 😏) sono infatti pericolosi nella misura in cui non si abbiano sufficienti informazioni e una solida conoscenza di sé stessi.

Come ogni area sconosciuta, anche e forse soprattutto la crescita personale ha bisogno di essere affrontata con l’aiuto e il sostegno di chi ne sa più di noi.

Solo con la giusta guida potrai puntare a un livello superiore di consapevolezza e libertà dalle catene invisibili.

Cos’è e perché uscire dalla zona di comfort

La zona di comfort è quell’insieme di abitudini e contesti di vita in cui ci sentiamo protetti e al sicuro dal cambiamento.

Questa protezione diventa però una gabbia che ci impedisce di esplorare nuove possibilità che sarebbero in ogni caso un arricchimento rispetto a ciò che già conosciamo.

Siamo quindi spesso invitati a uscire dalla zona di comfort per risvegliarci dalla meccanicità e dagli automatismi indotti dalle nostre routine, che spesso sono molte, persino troppe.

Lo scopo di questo invito è quello di coltivare il più possibile la presenza a tutto ciò che facciamo o pensiamo per domare la nostra mente.

Cosa, questa, che avviene più facilmente quando siamo impegnati in compiti nuovi.

Forse hai già sperimentato i danni che può fare una mente indisciplinata che tende a trascinarci sempre in un passato che è già stato e in un futuro che non c’è ancora.

E queste immagini non sempre sono a tinte rosa (quasi mai per la verità).

Gli esercizi e le pratiche consigliate per cambiare questo stato di cose sono ormai molto diffuse.

Ad esempio: cambiare tragitto mentre andiamo al lavoro, usare la mano non dominante per fare piccoli lavori di precisione o per  lavarsi i denti sono piccole sfide che tutti possiamo raccogliere nel tentativo di risvegliarci al prezioso presente, il qui e ora.

Ma non bastano.

Cosa è (veramente) la crescita personale

Il tema della crescita personale è molto complesso e, purtroppo, pressoché sconosciuto al grande pubblico.

In sintesi, crescere in età adulta significa affrontare le nostre emozioni bloccate a uno stato infantile a seguito di uno o più eventi che non sapevamo come altro affrontare.

Abbiamo così adottato comportamenti che all’epoca erano stati funzionali ad affrontare quella circostanza o situazione inaspettata, ma che non lo sono più in età adulta.

Purtroppo, a causa della loro rigidità, ogni situazione simile a quella sperimentata da piccoli diventa il terreno fertile per una reazione automatica, ma non sempre utile nelle circostanze che viviamo da adulti.

Mi viene in mente il caso di un infermiere che da piccolo aveva sperimentato un trauma a causa di una zia bontempona.

Era andata via la luce e lei si era divertita a far finta di essere un fantasma terrorizzando il nipotino di circa 6 anni 😱.

Da allora il nostro amico non era più riuscito a superare la paura del buio. E questo gli aveva procurato molte limitazioni nella sua vita come, ad esempio, quella di non riuscire a fare i turni di notte nell’ospedale dove lavorava.

Crescere significa quindi affrontare con le dovute cautele i nostri traumi che ci bloccano in un eterno passato, anche quando razionalmente si comprende l’inutilità o, meglio, la disfunzionalità di tali reazioni.

I rischi dellla crescita personale fai-da-te

Così come in ogni disciplina di cui non siamo esperti, anche in questo campo incombono i rischi del fai da te.

È importante tenere presente che ognuno di noi può conseguire degli obiettivi di miglioramento nel momento in cui è pronto per il grande salto, ovvero si è preparato più o meno consapevolmente a quel tipo di cambiamento, così come un frutto cade dall’albero solamente quando ha raggiunto la piena maturazione.

Quando padroneggiamo un certo argomento possiamo discernere, cioè entrare in quelle sfumature che meglio si adattano ai nostri contesti.

Ogni storia è diversa, così come lo è ogni “destino”.

Addentriamoci allora nel ginepraio del dubbio che la nostra Athena ci instilla in modo schietto e partiamo con qualche esempio.

Non possiamo pensare di fare la maratona di New York senza farci male se non ci siamo allenati per questa sfida.

Così come non possiamo affrontare molte altre situazioni che ci hanno creato disagio per una vita senza passare da una guida sapiente che ci permetta di sperimentarci in un ambiente protetto.

Immagina l’esperienza di parlare per la prima volta a un pubblico di grandi dimensioni per chi ha sempre sentito terrore alla sola idea di fare una piccola esposizione alla riunione di condominio…

Ci sarà quindi facile intuire come sia auspicabile avvicinarsi ai nostri obiettivi per approssimazioni successive.

Ovvero a piccoli passi e con una guida esperta che possa valutare il nostro grado di predisposizione o preparazione rispetto all’obiettivo che vogliamo raggiungere.

Non è raro sapere di persone che hanno minato pesantemente il loro equilibrio psico-fisico 🥴 per aver affrontato a cuor leggero o con eccessiva impulsività argomenti o discipline che non padroneggiavano a sufficienza e che, per loro natura, hanno bisogno dei giusti tempi di maturazione.

Cimentarsi nella meditazione con il fai-da-te per uscire dalla zona di comfort può portare a esplosioni incontrollate di rabbia 😡 per chi l’ha inconsapevolmente repressa per una vita.

È però assolutamente indicata per persone che hanno un certo controllo emotivo, ovvero una buona capacità di gestire le proprie reazioni più impetuose nelle variegate sfide relazionali che ognuno di noi incontra.

Io stessa ho fatto le esperienze più dolorose mettendomi in situazioni per le quali non ero pronta.

Mi sono data una pacca sulla spalla per il coraggio, leccata le ferite 🤕 e portata a casa un apprendimento sui miei limiti che avevo tentato di superare con troppa arroganza.

Ma se lo potete evitare, approfittatene 😉.

Il tema della prudenza si applica a maggior ragione a tutte quelle discipline più intangibili proprio perché non ci sono campanelli d’allarme così evidenti quali sono quelli che può mandare il nostro corpo (tipicamente il dolore).

Andando oltre gli aspetti di natura emozionale, e per gli stessi motivi, non possiamo approcciare la nostra dimensione animica e spirituale con superficialità.

Contattare il nostro sé superiore, ovvero il nostro Maestro interiore, ha bisogno di una sacralità, un donarsi che deve necessariamente passare attraverso l’abbandono del potere della mente.

Cosa assolutamente non scontata e non facile in una società che ha basato le sue fondamenta sulla supremazia della razionalità a scapito di tutte le altre dimensioni (emotiva, fisico-istintuale e spirituale).

È importante mettere sempre le fondamenta per ogni cosa che vogliamo costruire, altrimenti rischiamo di vivere in una dimensione illusoria, falsamente angelica 😇, perché non sufficientemente radicata alla realtà.

Se non impariamo a mantenere i piedi ben saldi a terra, rischiamo di interpretare gli eventi come segnali divini, mentre in realtà stiamo solo cercando conferme agli inganni della mente, in modo egocentrico e infantile, proprio come nel divertentissimo esempio tratto dal film “Amici miei – atto II” 🤣.

Cosa fare per scegliere il percorso che fa per te (ed evitare problemi)

Che si tratti di obiettivi comportamentali o di natura più spirituale, è d’obbligo approcciare ogni campo che ci è estraneo con la giusta dose di curiosità, cautela e umiltà per evitare conseguenze (talvolta anche pesanti).

È sicuramente utile avvicinarsi alla crescita personale attraverso letture del settore, valutando libri, siti e proposte.

Consiglio anche di parlare con persone che hanno già fatto percorsi di crescita personale per avere punti di vista più ampi.

A quel punto si potrà cercare il professionista più adatto a darci un corretto orientamento 🧭 nell’affrontare le nostre sfide.

Si tratta di un campo dalle infinite sfaccettature, con molti livelli di stratificazione.

A mano a mano che veniamo condotti con gradualità ad affrontare le nostre parti più spinose, acquisiamo sempre maggiore discernimento per scegliere gli strumenti che più risuonano con la nostra natura.

Sapremo allora valutare ogni proposta al riparo dalle intemperie ☔️ utilizzando le conoscenze apprese fino a quel momento.

Se vuoi un aiuto, io offro una sessione orientativa gratuita (senza impegno).

La puoi prenotare in questa pagina.

E dopo che succede?

E a quel punto potremo utilizzare in modo sempre più autonomo tutti gli strumenti che ci vengono forniti di volta in volta.

A mano a mano che approfondiamo la conoscenza di noi, dei nostri limiti e del nostro potenziale inespresso, lo potremo portare alla luce con delicatezza e in modo del tutto naturale, come fosse un gioiello prezioso 💎 a lungo sepolto nelle profondità dell’anima.

Lungo questo cammino di ricerca, si sarà formato un così detto centro magnetico, ovvero un’area di interesse sempre più intenso per gli innumerevoli strumenti della crescita personale, tale da non poter fermarsi più.

Perché crescere è un viaggio da vivere, non un traguardo da raggiungere.

Allora cogli l’opportunità di una sessione di orientamento gratuita 🎁 per esplorare la tua difficoltà o il tuo obiettivo di miglioramento (alla luce della saggezza di Athena, che ci vede bene persino al buio 🦉).

Ti consiglierò il percorso più appropriato per te nel compiere i primi passi verso l’universo della crescita personale (e oltre: il sentirsi da dio 🤩).

Non dimenticare mai che la misura del mio successo è la tua felicità.

La sessione orientativa gratuita è senza impegno né pressioni 🙂.

LE ALTRE SAETTE DI SAGGEZZA

Saetta di saggezza di Superman sull'ascoltare l'istinto

Anche Superman ha dovuto imparare la dura lezione sull’importanza di ascoltare l’istinto più saggio 😮. Se lo dice lui che ha pure un superudito… 😉  Si rischia di prendere decisioni azzardate, dalle conseguenze pesanti 🙁. Scopri perché succede e come imparare a “sentire bene” l’istinto…

Saetta di saggezza di Polifemo sul guardarsi dentro

Chi più di Polifemo può dare consigli sul guardarsi dentro 😉? Meglio ascoltarlo, soprattutto se ci mette in guardia⚠️dai rischi, rivelando cosa è necessario imparare prima di tuffarsi a dare un’occhiata alla propria interiorità…

Simonetta Lavorati

Qualche cosa su di me per conoscerci meglio

Faccio la Counselor, la formatrice e conduco gruppi di crescita personale attraverso un approccio olistico che ho sintetizzato con il nome My Fullness: un mix di meditazione, counseling di gruppo, sviluppo del potenziale e moltissimi altri strumenti di espressione di sé per avvicinarci sempre di più alla nostra autenticità, col solo scopo di essere (divinamente) felici.

Ho la fortuna di aver vissuto una vita all’insegna del… continua a leggere →

CORSI E PERCORSI CHE POSSONO INTERESSARTI

My Fullness - 7 incontri di gruppo per sentirsi da Dio

MY FULLNESS – 7 INCONTRI DI GRUPPO PER SENTIRSI DA DIO

Inizio: 10 maggio 2021 dalle ore 19 alle 21

Modalità: in presenza e online

Durata: 7 incontri settimanali di 2 ore e 15 minuti ciascuno

Luogo: Studio di Simonetta Lavorati, Via del Futurismo 6 – Milano oppure su Zoom

Sessione orientativa: 30 minuti, gratuita fino al 31 dicembre 2021 (prezzo normale 35 euro)

Calma di Buddha: percorso di gruppo per ansia e stress

LA CALMA DI BUDDHA – PERCORSO DI GRUPPO ANTI-ANSIA E STRESS

Inizio: Lunedi 18 gennaio 2021 dalle 18,30 alle 20

Modalità: in presenza e online

Durata:12 sessioni settimanali di 1 ora e mezza ciascuna

Luogo: Studio di Simonetta Lavorati, Via del Futurismo 6 – Milano e su Zoom

Sessione orientativa: 30 minuti, gratuita fino al 31 dicembre 2021 (prezzo normale 35 euro)

A spasso con Buddha - Percorso individuale per (s)chiarisrsi dentro

A SPASSO CON BUDDHA – PERCORSO INDIVIDUALE PER (S)CHIARIRSI DENTRO

Sessioni: su appuntamento

Modalità: in presenza e online

Durata: 3 o 5 sessioni settimanali di 45/50 minuti ciascuna

Luogo: Studio di Simonetta Lavorati, Via del Futurismo 6 – Milano

Sessione orientativa: 30 minuti, gratuita fino al 31 dicembre 2021 (prezzo normale 35 euro)

Cielo (Urano) e Terra (Gea) trattamento individuale per mente e corpo

CIELO (URANO) & TERRA (GEA) – TRATTAMENTI INDIVIDUALI PER LA GIOIA DI MENTE E CORPO

Sessioni: su appuntamento

Modalità: in presenza

Durata: 1, 3, 5 o più sessioni settimanali di 1 ora e mezza ciascuna

Luogo: Studio di Simonetta Lavorati, Via del Futurismo 6 – Milano

Sessione orientativa: 30 minuti, gratuita fino al 31 dicembre 2021 (prezzo normale 35 euro)

Energia si Apollo - Percorso di Qi Gong per avera la vitalità del sole

ENERGIA DI APOLLO – PERCORSO QI GONG DI GRUPPO PER AVERE LA VITALITÀ DEL SOLE

Inizio: puoi inserirti quando vuoi

Modalità: in presenza e online

Durata: 10 incontri settimanali di 1 ora ciascuno

Luogo: centro olistico Epoché, Corso Lodi, 65 – Milano oppure su Zoom

Lezione di prova gratuita: prenotala al 331 77 85 935

Grazia di Armonia - Percorso di gruppo di Tai Chi

LA GRAZIA DI ARMONIA – PERCORSO DI TAI CHI DI GRUPPO PER SVILUPPARE GRAZIA E LEGGEREZZA

Inizio: puoi inserirti quando vuoi

Modalità: in presenza e online

Durata: 10 incontri settimanali di 1 ora ciascuno

Luogo: in vari centri della città di Milano facilmente raggiungibili

Lezione di prova gratuita: prenotala al 331 77 85 935

IN REGALO 3 STORIE DI TRASFORMAZIONE STRAORDINARIA DI PERSONE COMUNI

3 CAPITOLI DAL LIBRO
“MY FULLNESS – 13 STORIE (QUASI) MIRACOLOSE” ⭐⭐⭐⭐⭐ su Amazon

Le storie raccontano esperienze di cambiamento reali di cui è stata testimone negli anni Simonetta Lavorati, grazie ai percorsi di MY FULLNESS. Un approccio alla felicità frutto delle sue esperienze di formazione e trasformazione personale che le hanno permesso di dire (e far dire): “Mi sento da Dio!” Queste storie ti faranno sapere con certezza che anche tu puoi sentirti “da dio”.

“Ho letto il tuo libro. Molto bello!  Aiuterà molte persone”

Francesco Fabiano, mental coach, formatore, scrittore e molto altro

Dove vuoi ricevere i libri e siti consigliati?

Riceverai in anteprima anche notifiche sulle nuove risorse e iniziative per sentirti da dio 🙂.

⚠️ Se ti appare il messaggio: "Contact already added" vuol dire che sei già iscritto.

You have Successfully Subscribed!

Dove vuoi ricevere le 3 storie in REGALO?

3 CAPITOLI TRATTI DAL LIBRO “MY FULLNESS – 13 STORIE (QUASI) MIRACOLOSE” — 5 stelle su Amazon

⚠️ Se ti appare il messaggio: "Contact already added" contattaci per reinviarti i capitoli in regalo.

You have Successfully Subscribed!

Dove vuoi ricevere le notifiche sui nuovi articoli?

Riceverai in anteprima anche notifiche sulle altre risorse e iniziative per sentirti da dio 🙂.

⚠️ Se ti appare il messaggio: "Contact already added" vuol dire che sei già iscritto.

You have Successfully Subscribed!

Dove vuoi ricevere le notifiche sul prossimi seminari?

Riceverai in anteprima anche notifiche sulle altre risorse e iniziative per sentirsi da dio 🙂.

⚠️ Se ti appare il messaggio: "Contact already added" vuol dire che sei già iscritto.

You have Successfully Subscribed!

Share This